Plagio Letterario di un Libro?
Scopri Chi Ha Copiato!

Il plagio di libri e articoli può essere scoperto grazie ai Software Antiplagio. La legge punisce il plagio letterario ma non sempre si trovano i colpevoli.

Cosa viene considerato come “plagio letterario”?

 

Di solito si intende plagio letterario quando qualcuno copia o riutilizza il testo (libro, articolo) scritto da un’altra persona senza attribuire o chiedere il permesso all’autore originale, ripubblicando il materiale copiato come proprio.

Il plagio letterario può essere fatto in diversi modi:

  • Copia diretta: Utilizzare frasi, paragrafi o interi libri scritti da un’altra persona senza cambiare le parole.
  • Parafrasi non attribuita: Riorganizzare o riformulare frasi, paragrafi o interi libri scritti da qualcun altro cambiando però le parole e l’ordine delle frasi, anche se le idee originali sono chiaramente riconoscibili.
  • Traduzione da altre lingue non attribuite: Utilizzare frasi, paragrafi o interi libri scritti da un’altra persona in un’altra lingua, traducendo il testo originale in una lingua differente.
  • Citazioni errate: anche senza volere plagiare volontariamente qualcuno vengono inserite in nuovi testi delle citazioni di altri autori senza indicare correttamente la fonte o senza formattarle per evidenziare che siano delle citazioni altrui.

I libri (completi o anche solo in parte) e gli articoli (di qualsiasi tipo, non solo scientifici) plagiati vengono di solito ripubblicati (in formato fisico o digitale) con un nuovo titolo, per non far scoprire all’autore originale la copia della sua opera.

Verifica subito se il tuo libro o articolo è stato copiato

 

Hai paura che il tuo testo sia stato plagiato da qualcuno? Carica il tuo file in questo modulo, e calcola da solo il preventivo gratuito per la verifica professionale antiplagio.

Il nostro software antiplagio confronta automaticamente il tuo testo con quello di milioni di altri documenti, tra cui: 

  • Siti web, blog e qualsiasi tipo di pagina online pubblica
  • Libri 
  • Articoli su riviste e giornali
  • Articoli scientifici
  • Ricerche specialistiche

Se qualcuno ha copiato il tuo libro o articolo tra queste fonti presenti nel nostro database, ricevi un report dettagliato per sapere dove è stato ripubblicato senza il tuo consenso.

Il preventivo per il nostro professionale servizio di verifica antiplagio è gratuito, senza impegno.

Loader

Calcola da solo il tuo preventivo per la verifica antiplagio.

Carica il tuo file online, senza impegno né registrazione.

Il caricamento è 100% anonimo: non salviamo mai i documenti dei nostri studenti e non hai bisogno di installare nessun programma o app.

Dove si trovano libri e articoli plagiati?

 

Chi copia un testo di solito lo fa per ripubblicarne il contenuto a proprio nome, e questo può accadere su tantissimi diversi formati:

  • Libri fisici e digitali
  • Giornali cartacei e digitali
  • Siti web
  • Social network 
  • Blog
  • Chat private
  • Film e serie TV
  • Testi di canzoni
  • Tesi di laurea
  • Presentazioni pubbliche e private
  • Corsi privati o pubblici
  • Email tra aziende o privati
immagine

Puoi intuire come sia impossibile trovare da solo tutte le pubblicazioni che hanno usato il tuo testo senza permesso. Anche giornali online molto famosi come Il Fatto Quotidiano possono pubblicare involontariamente degli articoli plagiati

Il plagio letterario è un problema molto difficile da identificare.

I formati possibili di ripubblicazione del testo sono tantissimi, sia fisici che digitali e non sempre sono stati indicizzati pubblicamente.

Possiamo affermare che nella maggior parte dei casi l’autore originale non saprà mai che il suo libro o articolo è stato riutilizzato da qualche altra parte.

Come scoprire se qualcuno ha copiato un libro o un articolo?

Non ti basta cercare delle parti del testo su Google per sapere se qualcuno ha usato il tuo contenuto.

Il sistema più affidabile per trovare il plagio letterario è usare un Software Antiplagio professionale, che in automatico confrontano il tuo testo con milioni di altri documenti presenti nei loro database (siti web, libri, articoli, ecc.) e ti forniscono un report dettagliato dove è indicato se hanno trovato il plagio.

Cosa non possono trovare i software antiplagio?

Per prima cosa sconsigliamo di usare software antiplagio gratuiti: non sono mai affidabili. In parallelo se un testo non è disponibile in formato digitale e non è compreso nel database del software professionali, questo non può essere confrontato con il tuo libro o articolo e quindi il plagio non viene identificato.

I programmi antiplagio non sono quindi in grado di controllare:

  • Testi che non sono mai stati pubblicati né in digitale ne fisicamente
  • Libri, articoli di giornale o riviste che non sono mai stati trascritti digitalmente
  • Testi usati in film, canzoni, serie TV di cui non esiste una trascrizione
  • Testi usati in corsi e presentazioni non disponibili pubblicamente
  • Qualsiasi altro testo non presente nei loro database

Anche con questo limite rimane consigliabile verificare il tuo contenuto con un Software antiplagio, perchè confronta comunque il testo con milioni di altri documenti: un lavoro che tu non potresti fare da solo manualmente.

Dopo aver fatto il controllo con un software antiplagio sei almeno sicuro di sapere se c’è del plagio all’interno del loro enorme database.

E tutto quello che rimane fuori sarà difficile se non impossibile da trovare se non per caso: nessuno potrà mai leggere o ascoltare da solo qualsiasi testo, video o audio mai pubblicato online e offline da qualsiasi altra persona del mondo.

Il plagio letterario è illegale e quali sono le conseguenze?

 

Secondo gli esperti legali de La Legge Per Tutti e Altalex chi viene scoperto ad aver copiato un libro o un articolo rischia l’arresto o una multa a seconda della gravità del plagio e dell’eventuale guadagno ai danni dell’autore originale:

“La pena è della reclusione fino ad 1 anno o della multa non inferiore a euro 516 se i reati di cui al comma 1, sono commessi sopra un’opera altrui non destinata alla pubblicità, ovvero con usurpazione della paternità dell’opera, ovvero con deformazione, mutilazione o altra modificazione dell’opera medesima, qualora ne risulti offesa all’onore od alla reputazione dell’autore.”

“L’articolo 171 l.d.a. individua i casi in cui la violazione dei diritti patrimoniali di sfruttamento economico è di natura penale e, negli articoli successivi (171bis-nonies), stabilisce la conseguenza prevista che può essere di natura pecuniaria (multa), la sospensione dell’attività commerciale e professionale e, nei casi più gravi e fraudolenti, la reclusione.”

La legge sulla copia di libri e articoli è gestita dal “Diritto d’Autore” in particolare negli articoli 2575 e seguenti del Codice civile e dalla legge 633 del 1941 che indicano:

“Formano oggetto del diritto di autore le opere dell’ingegno di carattere creativo che appartengono alle scienze, alla letteratura, alla musica, alle arti figurative, all’architettura, al teatro e alla cinematografia, qualunque ne sia il modo o la forma di espressione”

“Sono protette ai sensi di questa legge  le  opere  dell’ingegno  di carattere creativo che appartengono alla  letteratura,  alla  musica, alle  arti  figurative,   all’architettura,   al   teatro   ed   alla cinematografia, qualunque ne sia il modo o la forma di espressione.”

Si, il plagio letterario è illegale.

Cosa non viene considerato come plagio letterario?

 

Ci sono situazioni in cui l’uso di un testo proveniente da altre fonti non dichiarate esplicitamente non costituisce invece un plagio letterario, tra cui:

Citazioni di conoscenze comuni: informazioni generali o conoscenze comuni non richiedono citazioni in cui viene indicato l’autore originale. Ad esempio, fatti storici o concetti ampiamente noti possono essere utilizzati senza attribuzione specifica.

Parodia: se viene ripreso in modo satirico o umoristico uno stile, un genere, un’opera d’arte o un autore specifico per scopi comici, modificando lo scopo del testo originale. La parodia, quando eseguita correttamente, è considerata una forma di omaggio e una manifestazione di creatività.

Citazione correttamente attribuita: l’uso di citazioni dirette o parafrasi correttamente citate con un appropriato riferimento alla fonte.

Critica letteraria: quando un testo viene ripreso per farne un’analisi critica, con l’obiettivo di esplorare, interpretare e comprendere l’opera originale, valutandola in termini di stile, contenuto, significato e impatto culturale.

Riassunto: quando si riprende il testo originale per farne una breve descrizione o sintesi, indicando che si tratta di una riduzione di un’altra opera per scopi di analisi, racconto o ricerca.

Recensione: un’analisi critica e valutativa di un’opera per fornire una valutazione equilibrata e informativa utile ad altre persone, discutendo degli aspetti positivi e negativi, esplorando i temi trattati, e offrendo una riflessione critica sull’esperienza complessiva della lettura.

Ci sono quindi molte situazioni in cui l’uso di un testo ripreso da un libro o articolo può essere fatto senza che venga considerato un plagio e può non valer la pena intraprendere azioni legali. 

Cosa puoi fare in caso di plagio letterario?

Se attraverso un Software Antiplagio o per caso hai trovato una copia del tuo libro o articolo ripubblicato senza attribuzione consigliamo prima di tutto di contattare chi ha pubblicato il tuo testo.

Chiedi la rimozione o che sia almeno citata la fonte originale, prima di contattare un avvocato specializzato in plagio per chiarire ogni dubbio ed eventualmente procedere per vie legali.

Come puoi immaginare la legge sul plagio letterario non è così semplice da applicare, soprattutto in Italia dove i processi vengono portati avanti per anni senza una conclusione, con la perdita di tempo e soldi che potresti investire in altro.

Per questo motivo nella maggior parte dei casi una email o una raccomandata indirizzata a chi ha ripubblicato la tua opera può essere più efficace e veloce per risolvere la questione.

immagine